I conti correnti gratuiti: pro e contro

Non si può dire in assoluto che esistano conti correnti gratuiti svantaggiosi in assoluto, il solo fatto che gran parte delle operazioni e il deposito del denaro siano a costo zero è di per sé un aspetto positivo.

Per capire effettivamente quali potrebbero essere i pro e quali i contro bisogna dunque fare prima un bilancio delle proprie esigenze. Solitamente, infatti, tutti questi conti sono molto vantaggiosi per le persone ordinarie, che dispongono di uno stipendio fisso e necessitano solamente prelevare di tanto in tanto, fare qualche bonifico e pagare le bollette.

conti correnti gratuitiI conti correnti gratuiti, inoltre, salvo qualche eccezione per gli under 30, per gli studenti o per gli anziani, sono quasi tutti online, motivo per cui la scelta è consigliata soltanto a chi ha una buona dimestichezza con il computer e con la rete.

Chi invece ha per esempio un’attività, e ha bisogno di svariati blocchetti di assegni, di consulenze giornaliere oppure fa decine di bonifici al giorno, sicuramente non si troverà bene con i conti correnti gratuiti, di cui, su https://www.contocorrenteonline.it/, potete leggere recensioni dettagliate.

Questo perché, solitamente, il costo zero comprende un determinato numero di operazioni superate le quali il costo lieviterà enormemente. Un altro aspetto da prendere in considerazione non è soltanto il numero dei bonifici ma l’importo degli stessi in quanto superata una certa soglia, che di solito è di 50mila euro, le spese salgono notevolmente.

In questi casi, anche per risolvere eventuali problemi logistici, è sconsigliato aprire un conto corrente a costo zero. Salvo i casi sopraelencati, si tratta infatti di istituti bancari che comunicano con i clienti solito tramite chat o call center e per chi ha un’attività molto intensa questo potrebbe rappresentare un disagio. Per tutti gli altri invece il conto corrente gratuito non offre che vantaggi e non approfittarne sarebbe un grossi errore.

Quando si sceglie un conto corrente gratuito presso una determinata banca, e non presso una banca online, bisogna inoltre stare molto attenti alle condizioni. Il prelievo, per esempio, potrebbe essere gratuito solo presso il proprio istituto bancario e i prelievi all’estero potrebbero essere particolarmente svantaggiosi. Lo stesso per quanto riguarda le ricariche delle carte prepagate e simili.

Svantaggi che, invece, non riguardano i conti correnti gratuiti online contraddistinti proprio dalla possibilità di prelevare fino a un tot numero di volte a costo zero presso qualunque banca d’Italia. In genere è “omaggio” anche un blocchetto degli assegni e qualche ricarica mensile per la propria prepagata. Se si rientra entro questi determinati numeri, dunque, il costo a costo zero non può essere che vantaggioso.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.