Nozioni di base delle letture cartomantiche

La cartomanzia è spesso confusa con i Tarocchi, ma in realtà questi ne sono soltanto una delle declinazioni. La cartomanzia è una delle più antiche forme di divinazione o di previsione del futuro, essendo apparsa nel XIV secolo, periodo in cui le carte da gioco si diffusero in Europa. Esistono effettivamente alcune somiglianze e diversi elementi in comune tra i Tarocchi e la cartomanzia, ma le carte utilizzate sono diverse, così come l’intero processo.

Naturalmente, ci sono molte differenze fra la cartomanzia praticata in passato e quella attuale. Innanzitutto, mentre fino a qualche anno fa le tariffe erano molto elevate, oggi  è molto diffusa la cartomanzia a basso costo. Inoltre, anche i mazzi di carte impiegati si sono diversificati.

letture cartomanticheOggi i cartomanti usano un mazzo di carte da poker standard (a volte impiegando anche i jolly) per prevedere il futuro. Ogni carta ha un significato specifico e, a seconda della distribuzione, è possibile ricevere risposte su diversi aspetti del futuro, del presente o del passato. La cartomanzia è generalmente utilizzata per questioni legate alla salute, all’amore o alla ricchezza.

Così, è possibile porre domande relative a qualsiasi argomento, dai futuri problemi di salute o alle relazioni sentimentali, alle preoccupazioni finanziarie o lavorative. La cartomanzia è in grado di predire il futuro e di aiutare a comprendere meglio il passato e il presente. Tutto dipende dalla conoscenza e dall’intuizione del cartomante nel tradurre il significato delle carte.

È importante notare che domande diverse possono richiedere diversi tipi di distribuzione delle carte (che, naturalmente, comporteranno risposte diverse). Inoltre, le distribuzioni usate dalla cartomanzia sono differenti da quelle impiegate nei Tarocchi. Le tre distribuzioni più comuni sono:

  • Distribuzione a tre carte: generalmente utilizzata per offrire una risposta rapida o una soluzione ad un singolo problema. Le tre carte rappresentano passato, presente e futuro e vengono lette da sinistra a destra.
  • Distribuzione a ferro di cavallo: offre risposte più approfondite in quanto analizza la vita del soggetto nel suo complesso. Questo metodo impiega 21 carte, raggruppate in 7 categorie: il passato, il presente, il prossimo futuro, gli imprevisti, le persone che circondano il soggetto, gli ostacoli e il risultato.
  • Distribuzione gypsy: richiede capacità di lettura avanzate e molta pratica per essere padroneggiata. Deve essere impiegata soltanto da cartomanti esperti e completamente sicuri del significato delle carte e del modo in cui esse interagiscono tra loro.

Come nel caso della lettura dei Tarocchi, un cartomante non deve necessariamente avere capacità paranormali per essere in grado di interpretare le carte. Tuttavia, se le carte vengono lette da un chiaroveggente, i risultati possono essere molto più utili e profondi. I sensitivi sono in grado di vedere il vero significato delle carte e le connessioni che esistono tra loro molto meglio delle persone comuni.

Inoltre, la cartomanzia tradizionale richiede una grande intuizione. Per cogliere appieno il corretto messaggio delle carte, il cartomante dovrebbe avere una forte percezione della situazione e del soggetto in esame. Quindi, la cartomanzia richiede molta pratica anche da parte di persone con capacità paranormali.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.