Come migliorare le proprie comunicazioni online con il potenziale partner!

Le nuove tecnologie hanno reso molto più pratica la possibilità di cercare nuovi partner online. Ma siamo sicuri che questa facilità sia coincisa con una piena consapevolezza nella necessità di strutturare una migliore comunicazione?

Come ci ricordano gli esperti di it.escort4you.xxx, una comunicazioneaperta” e onesta dovrebbe essere parte integrante di ogni rapporto sano. Per questo motivo, è fondamentale cercare di instaurare una conversazione nel momento in cui ci si rende conto che… è opportuno: cercate dunque di trovare un momento in cui sia voi e che il vostro contatto siete calmi e non distratti, stressati o frettolosi. Se notate che dall’altra parte il contatto è sbrigativo e poco concentrato, potrebbe essere opportuno rinviare.

In ogni caso, quando instaurate una conversazione online, evitate di parlare di questioni troppo serie o di problemi gravi: i messaggi testuali possono infatti essere facilmente fraintesi. Meglio dunque che alcune questioni siano affrontate di persona in modo che non ci siano inutili incomprensioni.

comunicazioni online con il potenziale partnerDetto ciò, ricordate che in ogni parte del contatto con il potenziale o attuale partner, bisogna sempre essere onesti. Accettate dunque tale qualità da entrambe le parti: a volte la verità fa male, ma è la chiave per un rapporto sano. Ammettere che non sempre si è perfetti e scusarsi quando si commette un errore è un altro “segreto” per sviluppare buone relazioni. Vi sentirete meglio e vi aiuterà a rafforzare il vostro rapporto.

Proprio per il motivo di cui sopra, è bene usare la c.d. “regola delle 48 ore”. Se il partner fa qualcosa che vi fa arrabbiare, dovete certamente dirglielo. Ma non è necessario farlo subito. Se siete ancora feriti 48 ore dopo, allora dite qualcosa.

In caso contrario, considerate l’idea di dimenticarsi di ciò. Ma ricordate che il vostro partner non può leggere la mente e il comportamento del corpo a distanza: se dunque non si parla quando è veramente il caso di affrontare un tema, non avrete altra opportunità per scusarsi o per indurre un cambiamento.

Ma come gestire la “rabbia” che potrebbe emergere durante questo tipo di contatto?

In primo luogo, non spaventatevi: è assolutamente normale arrabbiarsi in una relazione, perché tutti lo fanno ad un certo punto! L’importante è risolvere i conflitti in modo sano. Dunque, fermatevi, fate un passo indietro e respirate. Dite al vostro partner che vorreste fare una conversazione, trovate il momento giusto e rilassatevi: non siate inferociti quando cercate una spiegazione, perché correte il serio rischio di peggiorare le cose.

Una volta che la rabbia è passata, pensate alla situazione che ha fatto scaturire queste emozioni e comprendete per quali motivi vi siete arrabbiati. E’ stato perché il vostro partner ha parlato o ha fatto qualcosa che ritenete sbagliato? Capire il vero problema vi aiuterà a pensare a come spiegare meglio i vostri sentimenti?

Infine, ricordate il potere della conversazione: parlate con il vostro partner e, quando lo fate, mantenete sempre attiva la capacità di ascolto. Dopo aver dichiarato al vostro partner come vi sentite, smettete dunque di parlare e ascoltate quello che ha da dire. Entrambi meritate l’opportunità di esprimere come vi sentite in un ambiente sicuro e sano, senza pregiudizi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.